In cosa consiste

Uno dei principali limiti ravvisati nell'attuale sistema sanitario riside nella frammentazione della rete di offerta che talvolta si mostra poco adeguata a rispondere alla domanda di salute (complessa) che le persone esprimono.

Da qui l'esigenza di riorganizzazione della rete di offerta attraverso la costituzione di una "filiera erogativa"  finalizzata a migliorare l'accessibilità ai servizi ed assicurare la gestione integrata del paziente.

 Il nuovo modello di gestione individua il "gestore" responsabile della presa in carico, della sottoscrizione del patto di cura, della definizione del piano di assistenza individuale (PAI), erogazione di prestazioni sanitarie e sociosanitarie direttamente o tramite patner di rete.

 Il Paziente, sceglie il Gestore del suo percorso di cura, col quale sottoscrivere un Patto di Cura che viene confermato o disdetto annualmente e si responsabilizza all'attuazione del PAI.

 


IL PERCORSO DI PRESA IN CARICO: UNA NUOVA OPPORTUNITA' PER I PAZIENTI CRONICI
 Dai primi mesi del 2018 sarà attivato, in Lombardia, un nuovo modello di presa in carico per i cittadini affetti da patologie croniche. Nel nuovo modello un medico gestore organizza tutti i servizi sanitari e sociosanitari per rispondere ai bisogni del singolo paziente, programmando prestazioni ed interventi di cura specifici, prescrivendo le cure farmacologiche più appropriate, alleggerndo così il paziente dalla responsabilità di prenotare visite ed esami. I pazienti cronici che lo desiderano, potranno aderire e godere di tutti questi benefici.
 
PERCHE SCEGLIERE IL NUOVO MODELLO DI PRESA IN CARICO?
Prendere in carico significa letteralmente "farsi carico dei problemi dell'altro". Con il nuovo modello, Regione Lombadia garantisce al cittadino affetto da patologie croniche un migliore accesso alle cure, un'assistenza sanitaria e sociosanitaria continuativa per fornire in questo modo una risposta semplice ad una complessa domanda di cure integrate.

IL PERCORSO PERSONALIZZATO
Il paziente ufficializza la scelta del proprio medico gestore, dichiarando la sua formale adesione al nuovo percorso di accompagnamento e stringendo un patto di cura. In seguito il medico programma annualmente, insieme al paziente, tutti gli interventi sanitari e sociosanitari necessari per un miglior controllo della sua patologia, garantendo così cure più appropriate, controlli puntuali e periodici.
L'ORGANIZZAZIONE DI VISITE ED ESAMI
 Il medico scelto dal paziente per l'accompagnamento nel nuvo percorso di presa in carico assicura la prenotazione di visite, esami ed altri servizi in coerenza con le necessità del paziente e con ul suo programma di cura.
IL VALORE DELL'ACCOMPAGNAMENTO
Grazie alla presa in carico, il paziente è accompagnato nella gestione di tutti gli adempimenti burocratici collegati alla patologia. Il cittadino in questo modo viene sollevato, lungo l'intero percorso di cura, da stress e preoccupazioni legati alla gestione della propria cronicità, guadagnando così tempo e qualità di vita per sé e per i propri familiari.