Giornata Tipo - Menù



GIORNTA TIPO
Il mattino, fra le ore 7.00 e le 9.00 il personale socio-sanitario (ASA/OSS) effettua la sveglia degli ospiti e procede all’igiene personale degli ospiti secondo i bisogni individuali,  al cambio della biancheria, alla mobilizzazione; contestualmente il personale infermieristico procede  alla somministrazione della terapia, alle medicazioni e a quanto eventualmente necessita.
La colazione viene servita fra le ore 9.00 e le 10.00 in sala da pranzo, o in camera se le condizioni di salute non lo permettono; chi non è in grado di assumerla autonomamente viene assistito dal personale.
La mattina trascorre nelle sale comuni o all’esterno, se il tempo lo permette; gli ospiti sono intrattenuti con attività ricreative organizzate dal servizio di animazione. Oltre ad iniziative di socializzazione e ricreative, il personale è attento a mantenere ed incentivare la deambulazione con brevi percorsi.
Nell’arco della giornata è attivo il servizio di fisioterapia.
All’ospite vengono garantiti oltre ai controlli sanitari da parte del medico della struttura,  prestazioni sanitarie specifiche come medicazioni, terapia infusiva ecc. e la somministrazione della terapia da parte del personale infermieristico. Si provvede inoltre, alla distribuzione di bevande calde o fresche a seconda delle richieste per garantire l’idratazione
Il pranzo viene servito alle ore 12.30 in sala da pranzo o in camera se le condizioni di salute non lo permettono; gli ospiti non autosufficienti vengono assistiti dal personale di reparto.
Dopo pranzo gli ospiti che lo desiderano vengono accompagnati nelle loro stanze per il riposo pomeridiano. Le persone che non desiderano andare a letto possono trattenersi nei locali di soggiorno.
Il pomeriggio trascorre nelle sale comuni in questo momento le visite dei famigliari sono più frequenti e possono diventare occasione per una passeggiata anche all’esterno della struttura.

Alle ore 16.30 viene servita la merenda, ed  alle ore 18.45 la cena.
L’orario del riposo notturno non è fissato rigidamente, il personale cerca di rispettare le abitudini antecedenti il ricovero e le richieste individuali.
Con gli ospiti che per motivi di salute sono allettati, il personale è attento a frequenti cambi di  postura come meglio e più specificatamente previsto da opportuni protocolli e procedure stabiliti nei piani di assistenza individuale.
Si precisa  che la struttura è dotata di un impianto di chiamata acustica e luminosa che può essere attivato dall’Ospite tramite apposito tasto di chiamata in dotazione ad ogni singolo posto letto. Tale impianto permette al personale di assistenza ed infermieristico di intervenire in modo tempestivo in caso di necessità.

MENU'
Il menù, che prevede l'erogazione di tre pasti giornalieri, è definito dalla Direzione Sanitaria (nella fattispecie dal Medico specialista in dietologia). Esso viene variato almeno due volte all'anno, prevedendo una differenziazione fra invernale ed estivo. Comunque in relazione del gradimento dei cibi da parte degli ospiti, esso può subire continue variazioni anche in corso di validità. La preparazione avviene nella Cucina centralizzata a cura di personale dipendente dei Sevizi Generali e sotto la supervisione di una cuoca, con prodotti di primarie case produttrici (è stato internalizzato dopo una gestione appaltata per garantirne una migliore qualità).
Il menù, che viene allegato alla presente carta dei servizi (data la sua variabilità continua), prevede comunque:
A colazione

  •   tea, latte, caffelatte, - biscotti, fette biscottate, pane - marmellata, burro, miele.


A pranzo

  • Primo piatto (asciutto) e in alternativa riso o pastina in brodo
  • Secondo Piatto (carne- pesce) o in alternativa affettati o formaggi
  • Contorno (cotto o crudo, alternati e secondo stagione) e purè
  • Frutta fresca o dolce/gelato, alternati e secondo stagione (in caso di dolce comunque è sempre disponibile frutta fresca)


A cena

  •   Primo piatto (asciutto/in brodo) e in alternativa riso o pastina in brodo
  •   Secondo Piatto (carne- affettato e formaggio) o in alternativa affettati o formaggi
  •   Contorno (cotto o crudo, alternati e secondo stagione) e purè
  •   Frutta fresca o cotta o dolce/gelato, alternati e secondo stagione (in caso di dolce comunque è sempre disponibile frutta fresca)


Per gli utenti che ne abbisognano il cibo viene tritato, ovvero per coloro che hanno una nutrizione con sondino nasogastrico viene preparato il "composto" al momento e non conservato. Chi presenta nutrizione parenterale viene nutrito con gli appositi prodotti.

Download
MENU' TIPO
Menu_AutInv_201718.pdf
Documento Adobe Acrobat 65.9 KB